Archivio della categoria: musei calabresi d’arte moderna e contemporanea

Musei calabresi d’arte moderna e contemporanea

MUSEO D’ ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA DI CATANZARO – MARCA: (Via Alessandro Turco 63, Catanzaro Tel + 39 0961 741257 mail: [email protected])
Orari di apertura: Orario invernale (21 Ottobre – 20 Aprile):
9.30 / 13.00 – 15.30 / 20.00
- Orario estivo (21 Aprile – 20 Ottobre):
9.30 / 13.00 – 16.00 / 20.30. Chiuso lunedì. Costo biglietto: intero 3 euro, ridotto 2 euro.
Cosa offre: Il MARCA, Museo delle Arti Catanzaro, nato nel marzo 2008, è un polo museale multifunzionale nel quale possono convivere situazioni artistiche differenti, dall’arte antica al linguaggio contemporaneo. Nelle nuove sale restaurate, al piano terra del museo, sono collocate in permanenza le raccolte di arte pittorica e plastica entrate a far parte del patrimonio della Provincia di Catanzaro a partire da un nucleo collezionistico già costituito tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, con opere di Antonello de Saliba, Battistello Caracciolo, Mattia Preti, Andrea Cefaly e Francesco Jerace.

 

MACK – MUSEO ARTE CONTEMPORANEA KROTONE: (Piazza Castello, n. 20 – Palazzo Barracco, 88900 Crotone. Tel/Fax 0962.905714 MAil:[email protected])
Orari di apertura:Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00
Sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30
Cosa offre: Il museo nasce per documentare, con opere contemporanee, le tendenze dell’arte italiana dal dopoguerra ai nostri giorni. Alle opere custodite nella prima sede del museo (Carla Accardi con Violablu n.2 del 1961, Nicola Carrino con Costruttivo Kroton 98, Mimmo Rotella con il decollage Pazzo per le donne, Giuseppe Uncini, Hidetoshi Nagasawa, Vettor Pisani, Bruno Ceccobelli, Nino Longobardi, Claudio Verna, Ferdinando Fedele, Serafino Maiorano, Alfredo Pirri, Giuseppe Pulvirenti e Ascanio Renda), sono state aggiunte recentemente 42 tele dell’artista crotonese Arnaldo Mori. Altri artisti contemporanei esposti sono: Stefania Galegati, Mario Airò, Francesco Arena, Vanessa Beecroft, Alighiero Boetti, Maurizio Cannavacciuolo, Sandro Chia, Enzo Cucchi, Ra di Martino, Bruna Esposito, Franco Giordano, Jannis Kounellis, Nino Longobardi, Eva Marisaldi, Mario Merz, Liliana Moro, Luigi Ontani, Giulio Paolini, Federico Pietrella, Veltro Pisani, Annie Ratti, Mimmo Rotella, Antonio Rovaldi, Marinella Senatore, Grazia Toderi, Giuseppe Uncini, Nico Vascellari, Claudio Verna, ZimmerFrei

 

MUSEO DEL PRESENTE DI RENDE: (Via Nicolaj Lenin, Roges di Rende (zona Metropolis), Cosenza. Tel: 0984462493 Mail:[email protected]
Orari di apertura:  Orari: 9:30 – 12:30 /17:00 – 20:00
Chiuso domenica mattina e lunedì. Si consiglia di telefonare poiché gli orari possono variare. Cosa offre: Il museo, oltre all’esposizione di opere d’arte moderna e contemporanea, nasce come punto d’eccellenza per l’allestimento di mostre fotografiche, cineforum, spettacoli, convegni e presentazioni di libri.

 

PINACOTECA ARTE CONTEMPORANEA & AM INTERNATIONAL (ASSOCIAZIONE CULTURALE) DI BIVONGI: (via XXIV Maggio, 89040 Bivongi (RC) – Tel.:  0964 734705 – fax: +39.0964.734705 Mail:[email protected] ; [email protected])
Orari di apertura: dal martedì alla domenica, dalle ore 10 alle 18.
Cosa offre: La Pinacoteca ospita opere provenienti da donazioni o acquisite. La collezione permanente ( opere di pittura, scultura, grafica e fotografia) è suddivisa in varie sezioni che rappresentano la provenienza geografica delle opere.
Le sezioni sono:
Biblioteca, Collezioni, Giovani autori, Esposizione Sensi contemporanei in Calabria, Arte dell’Australia, il Grande Disco, Arte dell’Argentina, Arte dall’Italia e dall’Europa, Utopia.

 

MUSABA-SANTA BARBARA ART FOUNDATION: (Mammola – Viale Parco Museo Santa Barbara – tel .0964/414220; 3332433496. Mail: info@.usaba.org)
Orari di apertura: lunedi-sabato ore 8-12/13-17 (ottobre-marzo)
ore 8-12/15-19 (settembre-aprile)
Chiusura settimanale Domenica pom. Ingresso 5 euro, gratuito per i bambini sotto i sei anni. Cosa offre: ll Museo di Santa Barbara è stato fondato da Nik Spatari e Hiske Maas nel 1986, sorge nell’antico complesso monastico di Santa Barbara parzialmente restaurato e oggi Museo-Laboratorio e comprende un grande spazio aperto con giardini, uliveti e frutteti. La fondazione possiede un patrimonio considerevole costituito da: un’opera murale-tridimensionale “Sogno di Giacobbe” di Nik Spatari di 260 mq (abside e volta della Chiesa); opere d’arte monumentali realizzate da artisti internazionali ; una collezione di opere di arti visive moderne e contemporanee ed una raccolta di opere di Nik Spatari a testimonianza della sua evoluzione artistica 1943-2010