Archivio della categoria: Motti e aforismi calabresi

Proverbi calabresi

Proverbi calabresi

In questa sezione troverete sempre la frase giusta per ogni occasione!

Quando con poche parole di può dire tanto…

U surici dici a nuci :” Dammi tempu ca’ ti perciu”
Il topo ha bisogno di tempo, ma alla fine riesce a rompere la noce!
E’ il motto di chi non molla mai e alla fine arriva alla meta

A pratica ruppi a grammatica 
La pratica aiuta piu’ delle regole

Cù simina ‘nta vìgna no’ mèti e no’ vindìgna
La semina nel vigneto non produce, e inoltre rischia di rovinare la raccolta dell’uva

Eu vegnu dau mortu e tu mi dici ca e vivu?
io sono stato al funerale e tu mi dici che la persona è viva? usata per affermare una qualche evidenza contestata

A Natala né friddu e fama, dopu Natala friddu e fama
Passata la festa si ritorna all’austerità

I nu pilu fannu nu travu
Alcune cose a volte vengono ingigantite

L’omu si pigghia pa parola u voi si pigghia pe corna
L’uomo si convince con la parola, mentre il bue deve essere forzato

Lu gàbbu cògghie e la jestiìma no’
Chi palesa meraviglia delle altrui disgrazie, esprimendo facili giudizi negativi, sarà un giorno la stessa vittima

Mara cu’ non si faci i fatti soi, cu’ ‘na lanterna va cercandu guai
Povera chi non si fa gli affari suoi, con una lanterna va cercando guai 

Munti cu munti ‘on s’incuntrunu, ma frunti cu frunti si
Monte con monte non s’incontrano, ma fronte con fronte si

Vizziu e natura fin’a sepurtura 
I vizi sono gli ultimi a morire

Pa Candelora cu non avi carni ‘mpigna a figghiola
Per la festa della Candelora chi non ha la carne da come pegno le cose più importanti